antiorario

Terza Pagina

Le parole e lo schermo

Alla scoperta del web come ambiente di lettura

Come tutti i mezzi di comunicazione nascenti, nei suoi vent’anni di storia il web è stato un po’ di tutto, al punto che spesso si è rischiato di perdere di vista la ragione principale per cui era stato inventato: la libera archiviazione, condivisione e distribuzione su scala mondiale di documenti—che all’inizio erano documenti verbali e poco altro, mentre ora la gamma di tipi di informazione condivisi sul web è molto più vasta. 

Esercizi di democrazia

Dettagli insoliti e impatto storico delle ultime elezioni americane

Il garage—quello di casa, che chi vive fuori città non può non possedere—è uno dei luoghi tipici dell’immaginario americano. Nella cultura popolare è rappresentato spesso come l’equivalente maschile della cucina, e a volte arriva a contenere così tanti oggetti da non avere più spazio per l’auto, che rimane perennemente nel vialetto o sulla rampa di ingresso.

Prove tecniche di evoluzione

La fiction televisiva tra svago e forma d’arte

Per lungo tempo la televisione è stata considerata, e spesso lo è ancora, un mezzo di comunicazione “di servizio”, i cui prodotti possono essere valutati più sulla base di criteri di utilità che non di giudizi estetici. Se questo poteva essere ragionevole quando il mezzo era giovane, negli ultimi tempi – e in particolare nell’ultimo decennio – le cose sono cambiate. L’idea che pubblici numerosi possano sintonizzarsi su programmi di fiction non è più (se lo è mai stata, ma lo era senz’altro agli occhi dei critici) il segno di una tendenza alla passività, all’arrendersi di fronte alla scatola magica in salotto. Gli studi accademici sulla televisione, nati in parte per osservare la relazione tra produzione e pubblico, e le capacità di decisione e reazione di quest’ultimo – come se il prodotto televisivo non fosse che l’ennesimo bene di consumo ideato dal ventesimo secolo – ora non possono più ignorare l’evoluzione del mezzo e dei testi che produce, e della possibilità di sviluppo di forme artistiche nuove, non meno degne di rispetto del cinema o della letteratura.

Pages